Ecco quali sono le classi di protezione dei dispositivi di protezione delle vie respiratorie

Tutte le persone che possono trovarsi in ambienti dove la respirazione può presentare pericoli di inalazione di sostanze potenzialmente nocive come gas, polveri o vapori, devono essere dotate di adeguati dispositivi di protezione delle vie respiratorie. Questo è previsto da precise normative europee recepite anche dal Governo italiano.

Gli elementi classici per far fronte a queste situazioni, sono costituiti da filtri che si frappongono tra il naso e la bocca e l’ambiente, in grado di fermare gli agenti nocivi. In funzione delle caratteristiche, in particolare nei confronti delle particelle o dei gas che sono in grado di filtrare, la normativa europea divide i filtri in varie classi di protezione.

03

Per ogni utilizzo una diversa classe di protezione

Per quanto concerne la protezione ai gas, le normative europee EN141 prevedono tre classi di protezione:

  • Classe 1  – È sufficiente per situazioni nelle quali il tenore di gas non supera lo 0.1% in volume.
  • Classe 2  – Questi filtri sono adatti fino a tenori di gas fino allo 0.5% in volume
  • Classe 3 – In questa classe si identificano i filtri con grande capacità di filtraggio, per ambienti che possono avere un tenore di gas fino all’1% in volume.

All’interno di queste classi, 10 colori differenti contraddistinguono il tipo di gas o vapore filtrato dalla maschera protettiva.

Anche i filtri adatti a filtrare polveri e particelle in sospensione nell’aria (di diametro superiore a 0.02 micron) sono divisi in tre classi, in base alle normative EN143:

  • Classe 1 (P1) – Adatto alla protezione in caso di particelle solide non tossiche, come cemento, calcio, zolfo ecc.
  • Classe 2 (P2) – Questa classe prevede la protezione nei riguardi di particelle solide e/o liquide che possono essere pericolose o irritanti.
  • Classe 3 (P3) – Filtri adatti alla protezione da particelle sospese nell’aria liquide e/o solide che possono avere effetti tossici.

I filtri adatti sia a gas che alle polveri (combinati) sono classificati indicando in sequenza prima la classe di protezione dai gas e poi quella relativa alle polveri, ad esempio ABEK1P3.

Kasco srl, produce dispositivi di protezione individuali per le vie respiratorie rispettando le normative europee e le differenti classi di protezione per i diversi utilizzi.