Maschera per sabbiare: quale utilizzare?

Maschera per sabbiare

La sabbiatura è un’operazione volta a pulire meccanicamente i componenti metallici, attraverso l’uso della sabbia o ossido di alluminio. Questa operazione espone al rischio di inalare minuscole particelle dei materiali sottoposti a pulitura, proprio per questo è necessario avere cura di indossare una maschera per sabbiare. Ecco quale scegliere per una tutela ottimale.

Quale maschera usare per sabbiare?

Quando si eseguono operazioni di sabbiatura si è esposti a diverse tipologie di rischio:

  • danni alla muscolatura, a causa delle ripetute sollecitazioni ai muscoli dovuti alle vibrazioni prodotte dalla sabbiatrice;
  • lesioni e traumi dovuti a cadute accidentali;
  • inalazione di minuscole particelle di vernici o altri minerali che sono il prodotto della lavorazione di sabbiatura;
  • possibili danni all’apparato uditivo dovuti all’esposizione a forti rumori derivanti sia dalla lavorazione di sabbiatura, sia da altre lavorazioni che vengono eseguite nello stesso laboratorio.

La complessità dei rischi richiede l’uso di protezioni per le vie respiratorie, per le vie uditive e per gli occhi. È possibile scegliere maschere a protezione di naso e bocca, a cui aggiungere un’idonea protezione per gli occhi in modo che non vi sia il rischio di danni alla vista. Per una protezione completa a questo punto è necessario avere anche un dispositivo per le orecchie, può trattarsi di cuffie o tappi per le orecchie, in modo da prevenire danni all’apparato uditivo.

Meglio un respiratore completo di casco o una semplice maschera?

L’alternativa alla maschera per sabbiare, che comunque rischia di non essere del tutto idonea a prevenire danni, è il respiratore per sabbiatura con casco.

Quando si eseguono lavori di sabbiatura a ciclo aperto, quindi senza chiudere il pezzo su cui si lavora in una sabbiatrice con aspirazione, la scelta migliore per proteggere occhi, orecchie e vie respiratorie sono i respiratori per sabbiatura. Si tratta di un unico dispositivo che protegge testa, viso, collo, occhi, orecchie, naso, bocca e di conseguenza offre una protezione totale ed efficiente. I respiratori per sabbiatura sono pensati per la protezione da inalazione di residui di lavorazioni industriali e sono forniti con batterie al litio ricaricabili che assicurano protezione ad alta efficienza per tutta la durata del turno lavorativo.

Il respiratore permette di avere aria filtrata, in questo modo non vi è il rischio che particelle dannose di residui di lavorazione possano raggiungere le vie respiratorie e provocare danni alla salute. La centralina con filtri e batteria viene portata alla cintura, in questo modo vi è un maggiore comfort anche durante la lavorazione. L’aria pulita dalla centralina tramite un tubo viene inviata all’interno della maschera protettiva per sabbiatura. Questa a sua volta è dotata di un sistema per eliminare l’aria espirata e l’aria in eccesso che altrimenti darebbe fastidio all’operatore. Il respiratore è pensato per chi deve sostenere turni di lavoro faticosi, proprio per questo è dotato anche di un sistema anti appannamento che permette di avere sempre una visuale ottimale. Grazie alla leggera sovra-pressione presente all’interno del respiratore è possibile avere l’aria pulita sufficiente anche nel caso in cui si lavori sotto sforzo.