Come proteggere le vie respiratorie dai fumi della saldatura

01Durante la saldatura si riscalda il metallo fino a farlo fondere; questa operazione causa la liberazione nell’aria di ingenti quantità di fumi, che contengono particelle di metallo e di varie sostanze, contenute nel saldatore o sulla superficie degli oggetti.

A temperatura ambientale questi materiali non sono nocivi, ma i fumi derivati dal riscaldamento possono essere molto dannosi per la salute.

I i fumi derivanti dalla saldatura contengono alte concentrazioni di polveri di Ferro, Piombo, Zinco, Manganese, Fluoro; inoltre durante il riscaldamento si ha spesso una forte produzione di azoto e di biossido d’azoto, gas che non è bene respirare in alte concentrazioni. In linea generale questo tipo di sostanze possono risultare dannose soprattutto per coloro che utilizzano la saldatura per lunghi periodi di tempo: l’assorbimento dei fumi della saldatura in occasioni sporadiche difficilmente dà luogo a sintomi di alcun tipo.

Fumi metallici dannosi per le vie respiratorie

Nel caso di personale addetto alla saldatura, che pratica questo tipo di operazioni per molte ore ogni giorno, può capitare che la respirazione e l’assorbimento dei fumi metallici, attraverso la bocca, il naso, la pelle e gli occhi, porti a sintomi di intossicazione o irritazione delle vie respiratorie. Per evitare l’insorgenza di problematiche di vario tipo, come bronchite cronica o irritazioni di vario grado della pelle, degli occhi o delle vie respiratorie, è opportuno utilizzare, durante la saldatura appositi DPI, Dispositivi Individuali di Protezione. Oggi in commercio esistono tantissimi prodotti che permettono di proteggere il proprio corpo da fumi e vapori dannosi, causati dalla lavorazione dei metalli.

Qual è il DPI adatto durante i lavori di saldatura

Nel caso della saldatura, è opportuno indossare sempre degli occhiali protettivi, con protezione anche dalla luce intensa, e maschera protettiva, con filtri per la pulizia dell’aria.

Quando si scelgono questo tipo di dispositivi è importante che siano molto comodi e permettano a chi pratica la saldatura di essere indossati a lungo. Il DPI migliore in questi casi può essere un Elettrorespiratore a filtro antipolvere, che permette di proteggere il viso e le vie respiratorie, pur mantenendo un buon comfort al lavoratore.

L’azienda Kasco di Reggio Emilia propone diversi tipi di Dispositivi Individuali di Protezione tra cui il respiratore con semimaschera Cleanspace2 suggerito per le lavorazioni in ambiente industriale e molto utile in particolare durante la saldatura.